martedì 25 settembre 2012

Eccomi a Faversham, Kent!

Salve a tutti, bella gente!
E' da tantissimo che manco sul blog, lo so, perdonatemi.
Come alcuni di voi sanno non sono più a Lewes ma a Faversham. Ho terminato di lavorare con la famiglia di Lewes il 25 Luglio, sono tornato a casa e non ho perso tempo nel cercare altre famiglie. Pensavo avrei impiegato una vita prima di trovare una nuova famiglia e invece nel giro di 2 o 3 giorni ne avevo già trovate alcune molto interessate. Fatto sta che il 10 agosto prendo il volo per Londra-Gatwick e all'arrivo ci sono mamma Irene (si legge Airìn), Gus (11 anni) e Alex (8 anni). Papà Chris era al lavoro e lo incontrerò poi alla sera. Arriviamo a casa e mi ritrovo in un mezzo castello! E' una costruzione molto antica, risalente al Medioevo e facente parte della vecchia abbazia benedettina che un tempo copriva un'ampia zona qui in Faversham. Questo edificio rappresentava una sorta di ingresso all'abbazia ed era fondalmentalmente la casa degli ospiti. Chi vi faceva visita o chiedeva riparo restava in questa dimora per tutta la durata del soggiorno. La casa, nominata Arden's House (cercate su Google), è stato il luogo di un omicidio nonché ambientazione dell'opera teatrale ispirata alla storia dell'assassinio. Cliccate QUI per saperne di più.
Ma ora basta scrivere...vi lascio al video del giro turistico. L'ho pubblicato ora ma in realtà è stato girato circa un mese fa.
Perdonatemi il commento vocale...è veramente pietoso. Non mi ero preparato alcun discorso, l'ho girato di fretta e improvvisando in una maniera indegna.
Buona visita.

Ps: se fermate il video al minuto 00:04 potete leggere la targhetta sul portoncino d'ingresso alla proprietà.


video

domenica 3 giugno 2012

La prova dei pancakes

Questo weekend (venerdì compreso) ho dovuto fare da babysitter poichè Simon e Celi sono partiti per Barcellona per il funerale di un loro caro amico morto improvvisamente. Sabato è andato tutto bene, ho portato Luca e Freya in giro per la città, hanno comprato qualcosa con i loro soldi e siamo andati al parco per qualche oretta. Alla sera per fortuna Freya era alquanto stanca quindi non ho dovuto lottare per il bed time ed è tutto filato liscio. Alle 3 del mattino però viene in camera da me con la sua lanterna accesa e mi sveglia. Arghhhh!!!! Qual era il problema? Troppo buio in camera per via delle tende tirate. -.-''
Mi ha detto poi che voleva andare nel letto di mamma e papà perché entra più luce nella stanza. Così la metto lì e mentre torno in camera mi richiama per dirmi che vuole che resti lì con lei. Avevo alternative? Ovvio che no. Dopo una mezz'oretta si è addormentata, sempre col suo lanternino acceso e tutto è andato bene fino al risveglio.
Oggi, domenica 3 giugno, appena alzato trovo Luca già sveglio, in salotto che gioca alla XBOX e mi dice che vuole i pancakes! Nooo!!! Sono le 8 del mattino, sono stanco morto e non ho alcuna voglia di mettermi lì con latte, uova e farina a cuocere pancakes per colazione! Però la tradizione vuole che la domenica papà faccia i pancakes quindi non posso traumatizzarli in questo modo. I pancakes vanno fatti! Luca si è proposto di aiutarmi ed ecco a voi il video di questa mattinata ai fornelli! :) Ovviamente li abbiamo divorati farcendoli in vari modi : con nutella, golden syrup, limone e zucchero. Deliziosi!


Come già vi avevo detto in un precedente intervento, e come avete potuto vedere nel video qui sopra, Luca è un po' uno show man: balla, canta, recita, suona. Ecco un estratto di quello che capita spesso di vedere in questa casa! ahahah :)

video

martedì 29 maggio 2012

Un po' di Italia anche in cucina

Non chiedetemi il perché ma oggi, per il tea dei bambini, mi è venuto lo schizzo di cucinare qualcosa di diverso dalle solite cose che questi bimbi inglesi sono abituati a mangiare durante la settimana; e siccome la pasta al forno non l'avevo mai fatta (nemmeno per i fatti miei a casa mia) oggi mi sono improvvisato GCKNUIC (Grande Chef Knor Numero Uno In Cucina). Insomma, ci voleva un po' di italianità in questa casa tutta inglese! :) Inutile dire che il mio sforzo è stato ripagato in maniera soddisfacente; e non solo per l'aspetto (la mozzarella in cima che formava una bella crosticina e filava all'interno) ma anche per l'apprezzamento dei parte dei piccoli palati inglesi. Freya, finito il suo piatto, ne ha richiesto un altro (cosa inaudita!); Luca si è goduto il suo piattone e un'ora dopo se n'è voluta mangiare un'altra porzione; Oscar oltre alla sua parte voleva rubare quella di Luca. :) Ella è partita ieri per Barcellona con la scuola e per alcuni giorni non la vedrò. In compenso è tornato Oscar dagli States e resterà un paio di settimane per poi volare nuovamente a Washington e continuare i corsi di danza alla Kirov Academy of Ballet.

Yummy...assolutamente da rifare!!!




Non fraintendete...Luca voleva dire che sono il n°1 in cucina ;P

Cari bimbi, finalmente un piatto di VERO cibo!!! XD

E per domani cosa mi invento? Ci penserò...ma so già che finirò per fare i soliti tristi fish fingers (bastoncini di pesce) con un po' di mashed potatoes (purè) e qualche broccolo per dare un tocco di verde! ;)

venerdì 25 maggio 2012

Giorni di presunta estate

La mia colazione di stamattina!
Uva, succo d'arancia, latte e un sano mix di cereali, cornflakes e müesli... e sono andato avanti tutta la giornata senza brontolii di stomaco. Alle 20.00 un sandwich tostato con salame e maionese e sono a posto. :) "Solo questo???", vi chiederete. Sì, solo questo! Ve l'ho detto che sto mangiando molto meno. Ma di certo non muoio di fame...sono ancora vivo e vegeto per lo meno.


Cully che mi guardava come per dire "voglio anche io la mia ciotola così piena!"

Sono tre giorni che sta facendo della bellissime giornate, calde, soleggiate e con un venticello decisamente piacevole che non ti fa soffrire i quasi 30 gradi, e così mentre stavo per andare a buttarmi sul trampolino a prendere il sole ne ho approfittato per immortalare il cortile che sta sul retro. Peccato che tra 7 settimane dobbiamo andarcene da questa casa. ;-(

Ingresso al giardino

Stagno con piante acquatiche, girini e lumache d'acqua dolce

Area bucato, gioco e relax con tanto di trampolino verde tutto a sinistra.


La casa vista dal cortile











La casetta della sauna...che prima di abbandonarla voglio provarla almeno una volta!!!



























Domani sarà il mio ottavo weekend qui in UK e ancora non so dove andrò o cosa farò, probabilmente domani me ne ritorno a Brighton&Hove per qualche giro di negozi e una bella passeggiata sul lungo mare al sole. Con questo tempo vien voglia di andare in spiaggia. Vedremo.

venerdì 18 maggio 2012

Let's jump on the trampoline!

Stamattina Celi non è a casa come di solito succede al venerdì quindi oggi mi tocca cuccarmi Freya per tutto il giorno (non va all'asilo il venerdì). Per fortuna ci sono molte cose che possiamo fare per intrattenere i bambini (oltre alla tv e ai cartoni animati, che però non possono guardare al mattino) come ad esempio portarli in giro per il paese e per i suoi giardini oppure giocare in cortile saltando sul tappeto elastico per delle mezz'ore, come in questo caso! Ho colto l'occasione per registrare un video e farvi vedere un piccolo frammento della mia giornata. Potrei anche mettervi i sottotitoli per capire cosa stiamo dicendo ma sinceramente non c'ho tempo e cozze per farlo! eheh :)
Enjoy the video! (godetevi il video!)

video

domenica 13 maggio 2012

Vlog01

Questa volta ho voluto provare a registrare un video in cui racconto la mia giornata di sabato 12 maggio che ho passato a Brighton.
Il blog ha avuto alcune difficoltà con l'upload del file quindi ho dovuto tagliare la clip in due parti in modo da renderlo più leggero.
L'audio fa pietà per via del microfono ciofeca del mio pc, provvederò presto a comprare una nuova cam con microfono incorporato.
Riguardandomi in video mi sono accorto dell'esagerato numero di volte in cui ho ripetuto la parola "figata/cosa figa"(che di solito non uso mai così frequentemente), quindi con un po' di autoironia ve le ho segnalate ogni volta...capirete guardando! :)
 

 


Ps: stamattina scendo le scale per andare in cucina e...cosa trovo all'ingresso??? UNA BILANCIA! ahahah
Mi sono pesato e... altro che due o tre Kg! Ne ho persi sei!!! :)

mercoledì 25 aprile 2012

My schedule

In questo momento ha smesso di piovere e sembra che il cielo si stia per riaprire. Per fortuna. Non ho la benchè minima voglia di andare a riprendere Freya sotto il diluvio universale. Sono passati 13 giorni dal mio ultimo post ma ad essere sincero non è successo niente di troppo interessante da essere narrato. Diciamo che le mie giornate sono alquanto monotone, anche se in verità non è vero, perché i bimbi hanno così tante attività durante tutto l'arco della settimana che ogni giorno è sempre diverso. Però a parte questo c'è sempre la solita routine:

7:00 Sveglia, vado in cucina e inizio a preparare il pack lunch (pranzo da portare a scuola) per Luca e Freya.
7:15 Preparo il purple hot juice a Luca, glielo porto in camera e lo sveglio. Il purple hot juice, non è nient'altro che sciroppo di ribes nero miscelato ad acqua calda.
7:30-8:00 Preparo la colazione a Luca e Freya e può consistere in varie cose: latte e cereali; crumpets con burro d'arachidi/nutella/burro e marmellata; pane tostato, biscotti, succo di mela/arancia. Dipende da quello che hanno voglia in quel momento. Nel mentre guardano i cartoni animati e io inizio a mettere in ordine la cucina.
8:00-8:30 La colazione deve essere finita e inizio a preparare i bambini per portarli a scuola.
8:30 Idealmente tutti dovremmo essere pronti per lasciare casa e poter arrivare a scuola con calma ma con Freya che è un pochino capricciosa è difficile rispettare sempre gli orari. Per fortuna Luca mi da una piccola mano a gestirla.
8:40 Dopo aver preso le biciclette, montato Freya sul sedile, allacciate le cinture e messo il caschetto possiamo partire per andare a scuola.
9:00 Luca entra in classe e lascio Freya all'asilo, subito lì vicino.
9:10-14:45 Tempo libero. Che in realtà non è proprio libero perché ho sempre qualcosa da fare, come ad esempio svuotare la lavastoviglie, spazzare il pavimento della cucina e riordinare, stendere,  piegare i vestiti asciutti, mettere un po' di ordine nelle camere e nel salotto, portare fuori Cully, bagnare le piante e (raramente) stirare.Diciamo che più o meno intorno alle 11.00 dovrei aver finito i lavori di casa e quindi posso fare quello che voglio fino al momento in qui devo andare a prendere Freya all'asilo.
15:00 Prendo Freya con me e di solito mi chiede di portarla al giardino che c'è vicino alla scuola, quello con tutti i fiori che avete visto nel post precedente. Se Luca torna a casa da solo, non ho alcuna fretta, altrimenti alle 15.30 Luca ci aspetta fuori da scuola. Una volta tornati a casa do uno snack veloce a tutti e due, se lo richiedono, e controllo se la casa è in ordine. Nel mentre loro giocano, guardano la tv, ecc.
17:00 Devo iniziare a cucinare per il Tea dei bambini. Tea sarebbe il Té ma la cosa buffa è che non devo preparare loro il té. Il loro Tea è praticamente la loro cena. Ho una lista di cose che posso cucinare per loro e quindi mi metto sotto per capire cosa fare per mettere d'accordo tutti. Il che non è facile, visto che hanno gusti diversi e Freya è alquanto lunatica.
17:30-18:00 Idealmente questo sarebbe l'arco di tempo dedicato al pasto. Ma trattandosi di bambini non sempre questi orari vengono rispettati. Ieri ad esempio Freya ha finito di mangiare alle 19:00!
18:00 Freya deve fare il bagno. Di solito ci pensa la mamma, oppure Luca e Ella si lavano insieme a lei, quindi io posso finire di sistemare e pulire le cose usate in cucina, caricare la lavastoviglie e controllare che ci sia abbastanza pane e latte per il giorno dopo. Se così non fosse allora mi tocca fare il pane e tirare fuori il latte dal congelatore così da averlo pronto la mattina seguente.
19:00 Tecnicamente questo è l'orario in qui io dovrei finire il mio lavoro. Ma ovviamente così non è. Finché non entro bene nelle tempistiche della famiglia e finché non avrò preso la mano a fare tutti questi lavori sarà ben difficile pensare di finire per le 19:00! Ma piano piano, ce la farò. Non è niente di impossibile.
19:30 Celi o Ella mettono a letto Freya e ora possiamo tutti stare un po' più traquilli! XD

Tra tutte queste cose bisogna aggiungere i mille impegni dei ragazzi: corsi di danza, Scout, piscina, amici, lezioni di musica e di piano, la childminder di Freya. Più tutti gli imprevisti che possono capitare e che scombussolano tutta la tabella di marcia.

Ora che ci penso mi sono venute in mente alcune cose "buffe" che mi sono successe:
1) Un giorno Simon ci ha portati a fare canoa in un laghetto nelle vicinanze e con noi c'era un amico di Luca, pure lui chiamato Luca. Ebbene, dopo esser riuscito a tenermi asciutto per tutto il tempo che stavamo in acqua (o meglio, sull'acqua) al momento di attraccare e di uscire dalla canoa, quello stronzo di Luca (l'amico), geloso del fatto che io fossi stato l'unico e non essermi ribaltato e finito in acqua, ha ben pensato di ribaltarmi! Arghh!!! L'acqua era gelida e non avevo niente di ricambio! Le scarpe erano zuppe. Per fortuna avevo la tuta apposta e l'impermeabile addosso, quindi non ero proprio fradicio, ma quasi.
2) Ho sbagliato a utilizzare la farina per il pane. Ero tutto contento. Era il primo pane che facevo tutto da solo e non vedevo l'ora di vedere come sarebbe uscito! Uno schifo. Jo mi ha preso per il culo per tutto il pomeriggio. XD Mi disse che era il pane più brutto che abbia mai visto. E aveva ragione! Uno sgorbio, nero, deforme, tutto sfrantumato! Mi sono vergognato un casino! XD Se quella è stata la prima volta è stato proprio un bell'inizio! 

Per quanto brutto possa essere il sapore era comunque buono! Magra consolazione.

Dovete sapere che qui in casa hanno una grande varietà di farine diverse e per il pane usano una parte di farina scura e l'altra di farina bianca. Tutto l'occorrente per il pane è dentro una scatola apposita. Quindi quando io all'interno vedo solo due pacchi di farina, una bianca e una scura, do per scontato che quelle siano le farine giuste. No! Quella scura non era quella giusta. Quindi avrei dovuto sapere che la farina adatta non è quella nel pacco marroncino, ma nel pacco viola, che stava addirittura in un' altra credenza. Grazie al cazzo! Ora lo so!
3) Parliamo sempre di pane. Questa volta avevo fatto tutto giusto, tutto azzeccato. Ingredienti e quantità. Ma se nella macchina non ci metto la spatolina girevole che mescola tutti gli indredienti, col cavolo che viene fuori un pane decente! Infatti è venuto piatto! XD

L'unica soddisfazione è stato il calzone che mi sono cucinato mentre praparavo la pizza per i bimbi. :) Peccato non abbia alcuna foto, era venuto alquanto bene!

E' finito ora il mio tempo libero. Sono le 14.30 e devo iniziare a prepararmi per andare a prendere Freya.
Alla prossima!